A  A  A     
Rimborsi Idrocarburi

DAL 1° FEBBRAIO 2022 AL 30 APRILE 2022 E’ POSSIBILE RICHIEDERE IL RIMBORSO PER GLI ABBONAMENTI ANNUALI ACQUISTATI DAL 1/8/2020 AL 31/7/2021.

La Regione Emilia-Romagna ha confermato la proroga dell'agevolazione (rimborsi su abbonamenti) per i residenti nei Comuni interessati da attività di estrazione di idrocarburi, che hanno acquistato un abbonamento annuale SETA (urbano o extraurbano, ordinario, promozionale o agevolato, valido per qualunque tratta) dal 1° agosto 2020 al 31 luglio 2021 (annualità 2020/2021).
Dal 1° febbraio 2022 è possibile inviare a SETA la richiesta di rimborso tramite compilazione del modulo presente in fondo a questa pagina.

CHI HA DIRITTO AL RIMBORSO?
Esclusivamente coloro che, alla data di acquisto dell’abbonamento annuale, risultavano residenti nei seguenti Comuni:

COMUNI FASCIA 1 – rimborso 50%

Castelfranco Emilia (MO)
Novi di Modena (MO)
S. Possidonio (MO)
Spilamberto (MO)
Fornovo di Taro (PR)
Imola (BO)
Medicina (BO)
Ravenna (RA)

COMUNI FASCIA 2 – rimborso 30%

Lama Mocogno (MO)
Mirandola (MO)
Modena (MO)
Montefiorino (MO)
Palagano (MO)
Podenzano (PC)
Rottofreno (PC)
S. Cesario sul Panaro (MO)
Vigolzone (PC)
Alto Reno Terme (BO)
Castel di Casio (BO)
Corniglio (PR)
Gaggio Montano (BO)
Lizzano in Belvedere (BO)
Misano Adriatico (RN)
Salsomaggiore Terme (PR)
San Benedetto Val di Sambro (BO)

e che abbiano acquistato un abbonamento annuale SETA di trasporto pubblico locale e regionale su ferro e su gomma dal 1° agosto 2020 al 31 luglio 2021, valido su qualsiasi tratta.
Ogni beneficiario ha diritto all’agevolazione su un abbonamento annuale su ferro e su un abbonamento annuale su gomma nell’annualità.
Per gli studenti residenti nel Comune di Spilamberto, frequentanti le scuole superiori che utilizzano i servizi di trasporto SETA sarà riconosciuto il rimborso del 100% di un solo abbonamento annuale acquistato dal 1/8/2020 al 31/7/2021.

CHI RICHIEDE IL RIMBORSO?
La richiesta di rimborso deve essere presentata dall'utente o, se minore, da chi esercita la potestà.

A CHI RICHIEDERE IL RIMBORSO?
La richiesta di rimborso deve essere presenta all'azienda di trasporto che ha emesso l'abbonamento.

QUANDO RICHIEDERE IL RIMBORSO?
Il rimborso va richiesto tassativamente dal 1° febbraio 2022 al 30 aprile 2022.

COME RICHIEDERE IL RIMBORSO?
E' possibile chiedere il rimborso esclusivamente via Internet, compilando il modulo di richiesta e indicando l'IBAN (anche non intestato al soggetto beneficiario) del conto su cui si desidera ricevere l'accredito del bonifico del rimborso. L’abbonato dovrà dichiarare, ai sensi degli art. 46 e 47 del D.P.R. n. 445/2000, la residenza al momento dell’acquisto dell’abbonamento, il costo effettivamente sostenuto per l’acquisto (al netto di contributi del datore di lavoro o di Enti).
In caso di rinnovo di un abbonamento con utilizzo del voucher Covid-19 (emesso ai sensi dell’art. 215 DL 34/2020 per inutilizzo del servizio nel periodo febbraio-giugno2020) indicare l’importo dell’abbonamento al lordo dell’importo del voucher.

QUANTO VERRA' RIMBORSATO?
Il rimborso è riconosciuto sul costo effettivamente sostenuto dagli utenti e differenziato in funzione dei Comuni di residenza. Sono espressamente esclusi dalle agevolazioni gli abbonamenti il cui costo unitario annuale, sostenuto dall’utente, sia inferiore a 50€.

La percentuale di rimborso varia a seconda dei Comuni di residenza:
50% del costo sostenuto ai residenti nei comuni della fascia 1
30% del costo sostenuto ai residenti nei comuni della fascia 2
Non rientrano nella quota rimborsabile le spese di emissione della card MiMuovo (€ 5).

L'importo del rimborso sarà quantificato da SETA a seguito di controlli sui propri archivi in base a quanto disposto dalla sopracitata Delibera Regionale e in base agli accordi sottoscritti tra SETA e Regione Emilia-Romagna.

QUANDO AVVERRA' IL RIMBORSO?
Il rimborso avverrà entro fine luglio 2022 (90 giorni dalla chiusura della finestra di presentazione delle richieste di rimborso), previa verifica della correttezza dei dati inseriti, e comunque solo dopo che SETA avrà ricevuto le relative risorse da parte della Regione.

CONTROLLI - FALSE DICHIARAZIONI
L'esito negativo dei controlli fa decadere il diritto al rimborso.

PER INFORMAZIONI
Per informazioni contattare il 840 000 216 dal lunedì al sabato dalle ore 9:00 alle ore 17:00.
Per chiedere il rimborso sarà sufficiente proseguire con la compilazione e l’invio del modulo di richiesta che sarà attivo dal 1° febbraio 2022 qui di seguito.


Sono scaduti i termini, non è più possibile presentare la domanda di rimborso.