A  A  A     
News
31.08.2022    
Bonus trasporti disponibile dal 1 settembre 2022
SETA informa che con Decreto-Legge n. 50/2022 (cosiddetto Decreto Aiuti) è stato istituito il "Bonus trasporti" che consiste in un buono del valore massimo di 60 euro, da richiedere a partire dal mese di settembre e spendibile, entro il mese di rilascio, per l'acquisto di abbonamenti mensili o annuali al trasporto pubblico locale.

Il bonus sarà disponibile fino a esaurimento fondi e comunque non oltre il 31 dicembre 2022. Una volta richiesto potrà essere utilizzato entro il mese solare (ad esempio: un bonus richiesto il 20 settembre potrà essere utilizzato al massimo entro la fine del mese di settembre).

Il Bonus va richiesto dall'abbonato esclusivamente online sulla piattaforma del Ministero del Lavoro bonustrasporti.lavoro.gov.it prima di acquistare l'abbonamento (in caso di minori deve essere richiesto da un genitore o da un tutore indicando il codice fiscale del minore) accedendo con SPID o Carta d'Identità Elettronica-CIE. Non è possibile richiederlo tramite gli sportelli SETA.

Per ottenere lo sconto sull'acquisto dell'abbonamento il "Buono trasporti" deve essere presentato in copia cartacea presso le biglietterie SETA abilitate all'incasso presenti in ogni bacino provinciale:



Il bonus trasporti non è pertanto utilizzabile nelle altre biglietterie, alle emettitrici automatiche e presso gli sportelli bancomat. Non sarà possibile chiedere il rimborso del bonus trasporti in un secondo momento (il bonus va speso in biglietteria contestualmente all'acquisto). In nessun caso il Bonus Trasporti vale come titolo di viaggio, ma deve essere utilizzato per l'acquisto di abbonamenti annuali o mensili.

Ricordiamo che:
Hanno diritto al Bonus le persone fisiche con un reddito anno 2021 non superiore a 35.000 Euro (non è necessario l'ISEE). Nel caso in cui il beneficiario del Bonus sia un minore, il requisito reddituale deve sussistere in relazione al minore, che deve essere fiscalmente a carico di chi presta la domanda ed autocertificato da chi fa la domanda.

Il Bonus è personale (riporta il codice fiscale del beneficiario che deve coincidere con quello dell'abbonato), è utilizzabile una sola volta e non è cedibile.

L'operatore di trasporto pubblico, presso il quale il cliente intende spendere il proprio Bonus, deve essere selezionato in fase di richiesta del Bonus (per gli abbonamenti SETA è necessario selezionare SETA Spa - P.iva 02201090368).

Per gli approfondimenti sul Bonus, per richiederlo e per le risposte alle domande consultare il sito web del Ministero del Lavoro.

Riferimenti normativi
  • Decreto Aiuti (Art. 35 D.L. 50/2022, convertito con L. 91/2022, che stanzia le prime risorse del fondo);
  • Decreto interministeriale (Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, Ministero dell'Economia e delle Finanze, Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili) del 28/07/2022;
  • Decreto Aiuti bis (Art. 27 D.L. 115/2022, che aumenta le risorse del fondo a 180 mln euro).